Liberaci dal Maligno Il ministero dell’esorcismo ed il ruolo delle persone coinvolte

23,00

Liberaci dal Maligno Il ministero dell’esorcismo ed il ruolo delle persone coinvolte

Autore: Padre Pietro Scolaro 

Anno di Pubblicazione: 2016

Numero di Pagine: 304

Formato: 14×21

Legatura: Brossura

ISBN: 978-88-96063-26-2

Prezzo di copertina: 23 € 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.300 kg

Descrizione

L’AUTORE

Don Pietro Scolaro, nato a Messina il 23 Ottobre 1979, ordinato Presbitero il 25 Giugno 2005 da S.E.R. Mons. Giovanni Marra. Alunno del Seminario Arcivescovile “San Pio X” di Messina, ha conseguito il Baccalaureato in Teologia presso l’Istituto Teologico “San Tommaso” di Messina; la Licenza in Teologia Morale, dipartimento Matrimonio e Famiglia, presso lo Studio Teologico “San Paolo” di Catania; il Dottorato in Teologia con tesi in Demonologia presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. Vicario Parrocchiale e, successivamente, Amministratore Parrocchiale della Parrocchia “San Paolo Apostolo” in Camaro Inferiore (ME) dal 2005 al 2006; Parroco della Parrocchia “S. Marina” in Milazzo (ME) dal 2006 al 2011 e nella Parrocchia “San Nicolò di Bari” in Gazzi (ME) dal 2011 ad oggi, svolge il Ministero di Esorcista ed è responsabile Vicariale di Pastorale Giovanile. Tra le sue pubblicazioni, Padre Scolaro, Aspetti Teologici e Pastorali circa il ruolo specifico delle persone coinvolte nell’esorcismo, Tesi Dottorale presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolo-rum, Roma 2015.

 

IL LIBRO

Don Pietro Scolaro ha voluto fare una vera e propria catechesi sul Maligno, aiutando il cristiano a raggiungere la consapevolezza che le forze sataniche si stanno progressivamente impadronendo di tutti i centri di potere e dei punti nevralgici della vita sociale e politica. Sottolinea come non bisogna aver paura o scoraggiarsi, ma confidare in Cristo Gesù ed affidarsi a Lui, nostro Redentore e Salvatore, Signore della vita, che con la sua Morte e la sua Risurrezione ha liberato l’uomo da ogni male, dalla schiavitù del peccato e dalla morte, ha donato la vita nuova che è la nostra for-za, ha assicurato la vittoria definitiva del bene sul male e ha affidato l’amore, il perdono, la preghiera ed i Sacramenti come le armi più sicure per combattere e vincere il Maligno con le sue opere e le sue seduzioni

Dalla presentazione del Card. Salvatore De Giorgi

Arcivescovo Emerito di Palermo